Santità

Dalla santità senza il corpo alla santità con il corpo

1. L'importanza della dimensione antropologica della santità 
Da un rapido esame delle trattazioni monografiche sulla santità, si può facilmente constatare che vengono prese in considerazione diverse sue dimensioni, tra le quali specialmente quelle ontologica, escatologica, ecclesiologica, ma è quasi sempre assente quella antropologica. Sembra che, nella trattazione della natura e del dinamismo della santità, non eserciti alcun influsso concreto il noto principio della teologia e della spiritualità secondo cui la grazia presuppone la natura. Non si sente la necessità di sottolineare la dimensione creaturale e naturale del cammino verso la santità. Eppure, in ultima analisi, il cammino dei santi ha fatto sempre un corretto uso dei beni della creazione uscita dal cuore di Dio, il santo per eccellenza. La vita dei santi è la massima glorificazione della natura umana, perché in essa più che mai la natura si è rivelata "la narrazione della gloria di Dio" (cf Sal 18). In nessun altro caso come nella vita dei santi si è realizzata la significativa equazione di K. Barth: "Leben ist loben". E' questo cammino dei santi, quindi, che bisogna evidenziare sempre meglio, per renderlo percorribile da tutti i fedeli che nutrono l'ideale della perfezione cristiana. La Vie Spirituelle, nel lontano 1946, scrisse che "il santo è un uomo che l'amore esclusivo di Dio porta a realizzare tutti i valori umani e a prendere la sua parte di peso e di miseria del suo ambiente", per cui "diventare santo è realizzare al massimo le nostre risorse personali per identificarsi il più possibile con il tipo di uomo perfetto che è Cristo per essere un testimonio davanti al mondo che ci circonda".

[Per continuare la lettura scarica l'articolo]

Clicca su Download e scarica il PDF

Oristano 20/04/2018 10:36

Calendario Pastorale

Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
2
3
6
9
12
16
18
22
23

Ultima Omelia

Lettera Pastorale

Osare il Vangelo

Link Utili

 S.E. Monsignor Ignazio Sanna
Arcivescovo Metropolita di Oristano:

P.zza Giovanni Paolo II, 1 – 09170 ORISTANO (Italia)
E-mail: arcivescovosanna@gmail.com
(per interviste contattare il Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali)

Designed By Grafica & Web Design